Most read

Europa e Covid-19. Pittella: eurobond subito o l’Ue muore

Il senatore del Pd lancia l’allarme in vista del prossimo Consiglio europeo: l’accordo dell’Eurogruppo è insufficiente, se non si metterà mano a un programma di ricostruzione aumenterà la sfiducia e cresceranno i sovranismi

«L’accordo dell’Eurogruppo non basta, non è sufficiente. Non serve alimentare improprie tifoserie, tra drammatizzazioni e trionfalismi ma valutare attentamente come affrontare il prossimo Consiglio europeo». Lo dichiara il senatore del Pd Gianni Pittella, vice presidente della Commissione politiche europee del Senato.

«L’accordo strappato Giovedì Santo ha certamente aspetti positivi come l’impegno Bei, il sostegno Sure e il Mes a condizionalità limitate a cui il governo italiano potrà valutare se fare ricorso o meno. Ma questa non può essere la risposta comune europea al rilancio dell’economia.

«Sarà cruciale», sostiene Pittella, «la definizione del Fondo per la ripresa, un capitale per la ricostruzione di almeno 500 miliardi di euro, accettato nel documento dall’Eurogruppo, originariamente su proposta francese, ma i cui contorni sono tutti da delineare».

Il prossimo Consiglio europeo «sarà chiamato dalla storia a questa occasione: definire un programma di ricostruzione, garantito da tutti gli Stati europei, attraverso eurobond o altri strumenti utili, oppure svuotare di contenuto l’accordo dell’Eurogruppo e dare ragione a chi ritiene la risposta dell’Europa non all’altezza delle sfide e delle aspettative dei cittadini europei.

La divisione tra paesi che hanno diverse concezioni dell’integrazione europea è manifesta.

E le posizioni dei paesi capeggiati dall’Olanda sono inaccettabili.

Il virus del sovranismo, l’egoismo nazionalista sembrano aver contagiato l’Europa più del Coronavirus.

E sovranismo chiama sovranismo, questo non si vuol capire!

Noi dobbiamo invece lavorare perché il Fondo per la ripresa possa rappresentare un deciso passo in avanti e combattere al fianco del governo per affermare la nostra visione di Europa».

 6,173 total views,  2 views today

Comments

Be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP