Most read

Amore, disabilità e altre storie, al via il Festival Ailoviù

Rate this post

Un tema forte per tre giorni di arte, cultura e dibattiti nel cuore della Calabria

Al via la prima edizione del Festival Ailoviù, che si svolgerà dal 16 al 18 luglio a Castrolibero, nel Cosentino. La manifestazione è organizzata dall’Associazione La Stanza di Ilaria, con la partnership della Fondazione Emmol e de La terra di Piero.

Proiezioni, mostre, spettacoli, incontri e dibattiti al centro del festival, il cui motto, Dentro i tabù, oltre i pregiudizi, sintetizza al meglio la mission dell’evento: la riflessione su temi ancora off limits, tra questi la sessualità delle persone diversamente abili.

Una foto di scena di Andura

Nella prima serata, avverrà la proiezione del film documentario Because Of My Body, scritto dal regista Francesco Cannavà con Andrea Paolo Massara e finanziato in crowdfunding grazie all’associazione LoveGiver di Max Ulivieri.

La pellicola racconta la storia vera di una giovane disabile che vuole scoprire il mondo della sessualità e di un uomo, operatore all’emotività, affettività e sessualità.

La seconda giornata inizierà alle 18 con una passeggiata alla scoperta del centro storico di Castrolibero guidata da Maddalena Santostefano.

Seguirà il dibattito dal titolo Cos’è un LoverGiver? Indagine sul mondo della sensualità e della disabilità. Max Ulivieri, personal life & love coach, dialogherà con Rosamaria Spina, sessuologa, Paola Helzel, docente Unical, e Armanda Salvucci, ideatrice della mostra Sensuability.

Una scena di Because Of My Body

Subito dopo, il reading musicale Memorie sulla Strada del Ritorno, di e con Francesco Cangemi e Giuseppe Bottino. Per chiudere, spettacolo di giocoleria di Massimo Rotundo, dell’Associazione Amarte. Sarà inoltre possibile visionare le mostre itineranti del borgo: Il vento e le maree di Ilaria Anselmo, TetraPride celebrating: Life After Spiral Cord Injury di Cecilia Sammarco e Sensuability di Armanda Salvucci.

Nella serata conclusiva sarà rappresentato lo spettacolo Andura, tra l’aorta e l’intenzione, scritto da Sergio Crocco e diretto da Francesca Marchese, con Roberto Giacomantonio.

 23,320 total views,  8 views today

Comments

Be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP