Most read

Neonato morto a Bolzano, indagata cittadina romena

L’autopsia rivela segni di violenza sul cadaverino, trovato martedì mattina da una turista tedesca. Poi la svolta: gli inquirenti identificano la madre del piccolo e la fermano con l’accusa di omicidio e occultamento di Cadavere

«Il corpo del bambino mostrava segni di violenza». Lo afferma la Procura di Bolzano in una nota dopo aver disposto l’autopsia sul piccolo trovato morto in una scarpata nei pressi di Merano.

A scoprire il corpicino «nascosto in un cespuglio», sottolinea ancora la Procura, è stata ieri «una turista tedesca, mentre passeggiava con il cane».

La donna ha avvisato i Carabinieri e sono state avviate immediatamente le indagini. «Sono in corso ulteriori accertamenti per una più approfondita ricostruzione dei fatti» concludono gli inquirenti.

Nella serata di martedì, la probabile svolta, con il fermo di una cittadina romena accusata di aver ucciso il neonato e di averne occultato il cadavere. Nel corso dell’inchiesta sono state sentite alcune persone informate sui fatti e sono stati sottoposti a sequestro alcuni oggetti ed indumenti nonché la stanza nella quale la donna soggiornava per motivi di lavoro.

 1,718 total views,  10 views today

Comments

Be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP