Most read

Aghia Sophia, cultura e musica ai piedi dell’Abate Gioacchino

Due giorni di festival nell’Abbazia di Santa Maria di Carlopoli, un monumento culturale nel cuore della Calabria

Aghia Sophia Fest, alla prima edizione, è promosso da Il filo di Sophia, associazione culturale attiva sul territorio calabrese da più di dodici anni.

Il festival si svolgerà il 24 e 25 luglio, nell’Abbazia di Santa Maria di Corazzo, alle porte di Carlopoli, in provincia di Catanzaro.

Sarà un’immersione nel verde e nella storia: mura poderose e archi slanciati si che stagliano nel verde.

Motta

L’Abbazia è legata al nome di uno dei più grandi mistici medievali, Gioacchino da Fiore, che ne fu abate dal 1177 al 1187.

Si parte il 24 luglio con La splendida inutilità della filosofia, incontro con Matteo Saudino, filosofo e ideatore di BarbaSophia, il canale YouTube in cui spiega attraverso il racconto, concetti e storia della filosofia di tutti i tempi.

Spazio poi ai live degli Artico progetto sonoro di post-hc emozionale.

Headliner di questa prima giornata di festival sarà Motta, che presenterà nell’unica data in Calabria del suo tour estivo il nuovo lavoro discografico: Semplice, uscito a fine aprile per Sugar.

Chiuderà la serata il dj set di Fabio Nirta.

Matteo Gaudino

Stesso approccio multidisciplinare per la giornata del 25 luglio: si parte con Meraviglia Immaginazione Comunità, un incontro con Maura Gancitano e Andrea Colamedici, fondatori di Tlon, progetto di divulgazione culturale e fioritura personale che, attualmente, coinvolge migliaia di seguaci in tutta Italia.

Segue lo show music cooking di Uomo senza tonno e l’avanguardia teatrale di Babilonia Teatri.

La conclusione sarà affidata a Italia Serie Oro, dj set di Roberto Vagliolise.

 21,557 total views,  2 views today

Comments

Be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP