Most read

Festival del Fumetto, al via la XIV edizione

La manifestazione calabrese, che durerà fino al 17 luglio, è dedicata al connubio tra musica e arti figurative e si ispirerà all’immaginario di Brunori Sas

Torna, dopo la pausa del 2020 imposta dalla pandemia, il Festival del Fumetto-Le strade del Paesaggio di Cosenza, che festeggia la XIV edizione a partire dal 30 giugno fino al 17 lugliocon mostre, manifestazioni, spettacoli e talk.

Il claim di questa edizione è Aldi là dell’amoreeil filo conduttore è il rapporto fra musica e fumetto, illustrazione, arte disegnata.

Dario Brunori, la “musa” della XIV edizione del Festival del Fumetto

Non a caso l’evento inaugurale, svoltosi il 30 giugno al Museo del Fumetto, è Cip! Al di là dell’amore, una mostra dedicato all’ultimolavoro discografico di Brunori Sas: Cip!

Un omaggio a un album pluripremiato costituito da opere realizzate appositamente da artisti di primo piano quali Irene Carbone, Zelda Bomba, Lorenza Di Sepio, Daniela Volpari, Lelio Bonaccorso, Annalisa Cercignano, Grazia La Padula, Michela Di Cecio, La Fille Bertha, Eugenio Sicomoro, Alessandra Melarosa, Martoz, Paolo Castaldi, Roberta Cerise, Otto Gabos, Luca Ralli, Roberta Maddalena Bireau, Marco Corona, Andrea Scoppetta, Gianni Allegra, Marco Brancato, Barbara Baldi, Gianluca Gallo, Giò Quasirosso, Fortuna Todisco, La Tram, Igor Scalisi Palminteri

Nella prima giornata, inoltre, a partire dalle 20, è stato allestito un panel dedicato al rapporto fra musica e arte visiva con ospiti Dario Brunori, Robert Figlia, Igor Scalisi Palmintieri, Alessandro Baronciani, Alessandro Di Nocera e, in collegamento, Dimartino e Colapesce. A margine dei lavori il chitarrista Al The Coordinator si è esibito in un suo showcase.

A seguire showcase di Dario Brunori che ha eseguito in versione unplugged i brani del suo ultimo lavoro al centro dell’omaggio degli artisti in mostra.

 Nelle giornate seguenti, e fino al 4 luglio, la mostra sarà visitabile al Castello Svevo, dove il 1 luglio si terranno workshop e residenze d’artista le cui opere andranno ad arricchire l’allestimento permanente del Museo del Fumetto. 

Dal 6 luglio si ritorna al Museo del Fumetto, dove sarà possibile visitare la mostra arricchita da bozzetti originali e animazioni inedite e dove fino al 17 luglio si susseguiranno una serie di appuntamenti che verranno annunciati nei prossimi giorni.

 18,585 total views,  4 views today

Comments

Be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP