Most read

«Ci cacciate? Risarciteci a peso d’oro». Autostrade dà l’avvertimento

La dura replica della società alla Commissione ministeriale

«I termini della Convenzione prevedono, nella denegata ipotesi di revoca, il pagamento di un cosiddetto indennizzo che corrisponde al giusto valore della concessione, secondo i criteri contrattualmente previsti». Con questo passaggio duro estrapolato da una nota, Autostrade per l’Italia replica alle notizie di stampa sugli esiti della relazione, della Commissione ministeriale insediata presso il Ministero dell”industria e dei trasporti.

«La sussistenza di tale obbligo di indennizzo, come riportato dalla stampa, è confermata anche dalla stessa relazione della Commissione», rileva la società che contesta inoltre «il metodo di diffusione alla stampa in modo pilotato e parziale di stralci di tale relazione, prima ancora che essa sia resa nota alla controparte, come è richiesto dal procedimento amministrativo in essere».

 1,047 total views,  4 views today

Comments

Be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP