Most read

Open, prosegue l’inchiesta su Alberto Bianchi

Gli inquirenti setacciano le carte sequestrate all’avvocato fiorentino, ex presidente della Fondazione che sostenne le iniziative di Renzi

Al vaglio degli inquirenti di Firenze e della guardia di finanza i documenti sequestrati nello studio dell’avvocato fiorentino Alberto Bianchi, ex presidente della Fondazione Open nata per sostenere le iniziative di Matteo Renzi, tra cui la Leopolda.

Il legale è indagato con l’accusa di traffico di influenze e in queste ore gli investigatori stanno esaminando il materiale acquisito nella perquisizione avvenuta il 16 settembre.

Tra la documentazione finita sotto la lente degli investigatori ci sarebbero anche i bilanci della Fondazione Open e la lista dei finanziatori.

Sull’inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto Luca Turco, la Procura di Firenze mantiene al momento il più stretto riserbo.

 622 total views,  2 views today

Comments

Be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP