Most read

Torbido, disperato e perverso. L’amore secondo The Price

In “Stormy Weather”, il quarto singolo dall’album “A Second Chance To Rise”, un uomo sfoga la propria delusione amorosa su alcune escort, che costringe a vestire come la donna amata in un video forte pieno di sequenze hot

Stavolta Scerbanenco e Di Leo non c’entrano. Ma la Milano raccontata dal compositore-chitarrista Marco Barusso resta cupa, livida e notturna. 

E la storia, inquietante come al solito, assume tinte hard. Già: il video di Stormy Weather, il quarto singolo tratto da A Second Chance To Rise, il concept album di The Price (il progetto di Barusso, appunto) narra dell’ossessione di un uomo per un amore perduto e dannato.

Marco Barusso (secondo da destra) con The Price

Antonio De Nitto, il protagonista di questa short story allucinata realizzata da Framers (la squadra di videoartists composta da Vincenzo Ricchiuto, Francesco Collinelli e Davide Debenedetti) sfoga la delusione amorosa con alcune escort, che costringe a vestirsi come la persona amata e perduta (interpretata dalla procace Marica Cotognini).

Una storia spinta e torbida, raccontata in maniera a dir poco esplicita. Ma anche una storia densa, piena di suggestioni narrative, sussurrate tra un frame e l’altro (l’allusione al fatto che la femme fatale sia una prostituta barbaramente assassinata, forse proprio dal protagonista) e di spunti cinematici (il manichino con la parrucca è quasi una citazione da Maniac di William Lustig).

La copertina di The Price

La canzone non è da meno. Anzi: è uno dei pezzi più sperimentali dell’album di The Price, dotato di una robusta struttura grunge arricchita da sonorità metal brillanti.

Chi conosce il progetto di Barusso, che è un ottimo esperimento di Italian contemporary metal, sa già che ogni brano di A Second Chance To Rise è interpretato da una formazione ad hoc.

Nel caso di Stormy Weather, suonano assieme a Barusso il cantante Max Zanotti (proveniente dai Deasonika), il bassista Claudio Sannoner e il batterista Guido Carli (che tra l’altro vanta precedenti come sessionman per Zucchero e Jeff Beck).

Questo quarto capitolo video di The Price, a cui a breve ne seguiranno altri, esce mentre il progetto del chitarrista milanese si appresta a diventare una band vera e propria, che sarà impegnata in un tour europeo assieme agli svedesi Soen e ai finlandesi Wheel.

In attesa di apprezzare The Price dal vivo, godiamoci il video.

Per saperne di più:

La recensione a On The Edge Of Madness (più video)

La recensione a My Escape (più video)

La recensione a Tears Roll Down (più video)

La recensione all’album a Second Chance To Rise

Da vedere:

1,055 Visite totali, 4 visite odierne

Saverio Paletta, classe 1971, ariete, vive e lavora a Cosenza. Laureato in giurisprudenza, è giornalista professionista. Ha esordito negli anni ’90 sulle riviste culturali Futuro Presente, Diorama Letterario e Letteratura-Tradizione. Già editorialista e corrispondente per il Quotidiano della Calabria, per Linea Quotidiano e L’Officina, ha scritto negli anni oltre un migliaio di articoli, in cui si è occupato di tutto, tranne che di sport. Autore di inchieste, è stato redattore de La Provincia Cosentina, Il Domani della Calabria, Mezzoeuro, Calabria Ora e Il Garantista. Ha scritto, nel 2010, il libro Sotto Racket-Tutti gli incubi del testimone, assieme al testimone di giustizia Alfio Cariati. Ha partecipato come ospite a numerose trasmissioni televisive. Ama il rock, il cinema exploitation e i libri, per cui coltiva una passione maniacale. Pigro e caffeinomane, non disdegna il vino d’annata e le birre weisse. Politicamente scorretto, si definisce un liberale, laico e con tendenze riformiste. Tuttora ha serie difficoltà a conciliare Benedetto Croce e Carl Schmitt, tra i suoi autori preferiti, con i film di Joe d’Amato e l’heavy metal dei Judas Priest. [ View all posts ]

Comments

Be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP