Most read

IndYbooks

Gennaro De Crescenzo contesta in un suo libro le ricerche di Renata De Lorenzo, storica di punta della Federico II di Napoli e presidente della Società Napoletana di Storia Patria. Ma a un’attenta lettura le critiche dello scrittore “revisionista” appaiono inconsistenti e faziose, ben al di sotto dei requisiti minimi della storiografia 1,429 Visite totali, 2 visite […]

1,429 Visite totali, 2 visite odierne

Keep Reading

Gli si imputano la disfatta dell’esercito e il rigore inumano, ma da tempo gli storici hanno rivalutato la figura storica del Maresciallo d’Italia, che in realtà non fu quel gran fucilatore di disfattisti e disertori. Grazie alla sua guida l’Italia ebbe meno perdite rispetto agli altri belligeranti, anche se il nostro fronte era più difficile. […]

12,251 Visite totali, nessuna visita odierna

Keep Reading

Iniziò Angelo Manna con un’interrogazione, fatta in perfetta buonafede, all’ex sottosegretario alla Difesa Clemente Mastella. Da lì in avanti la leggenda nera relativa a un archivio militare inaccessibile che rigurgiterebbe di documenti “proibiti” sulla repressione del brigantaggio è stata tramandata sino ai giorni nostri. In realtà è una bufala, che neppure i revisionisti più accaniti […]

25,158 Visite totali, nessuna visita odierna

Keep Reading

Nel suo recente saggio, lo storico William Dalrymple racconta la prima grande sconfitta coloniale dell’Impero che dominò il mondo. Tutti i retroscena del complicatissimo “grande gioco” gestito (male) dalla Compagnia delle Indie contro la dinastia Sadozai e la Russia. Difficile a credersi oggi, ma allora, nel XIX secolo, l’Afghanistan era un regno ricco e colto […]

8,189 Visite totali, nessuna visita odierna

Keep Reading

Nel suo libro intervista scritto assieme alla giornalista Raffaella Fanelli, l’ex boss della Magliana Maurizio Abbatino lancia un messaggio all’opinione pubblica: a Roma non si vuole che esista una mafia locale. La Corte d’Appello la pensa altrimenti e applica a Carminati il 416bis. Ma la partita è ancora aperta e la vita di Abbatino in […]

9,723 Visite totali, nessuna visita odierna

Keep Reading

Esiste un’ampia mole di prove che conferma le persecuzioni etniche contro gli italiani volute dall’Austria imperiale. I piani di germanizzazione forzata della maggioranza italiana dei sudditi asburgici furono esasperati dalla Grande Guerra e vennero sventati dal successo italiano a Vittorio Veneto 17,219 Visite totali, nessuna visita odierna

17,219 Visite totali, nessuna visita odierna

Keep Reading
Go to TOP