Most read

Scuola, concorso Dsga, la parola ai candidati

Ci scrive Antonella Vaccaro, avvocata e candidata al concorso ufficiale per Direttori dei servizi generali e amministrativi delle scuole, le cui prove scritte si svolgeranno a inizio novembre

Spettabile Redazione Indygesto,

ho letto il vostro articolo in merito al concorso Dsga e condivido il contenuto di quanto riportato.
Sono un avvocato che sta studiando da quasi un anno su questo concorso, mettendo da parte anche altre situazioni lavorative e professionali.

Ritengo che la preparazione di noi laureati e professionisti abilitati sia di gran lunga più adeguata, e capace di apportare nel mondo della scuola contributi maggiori rispetto a chi, purtroppo, non ha i nostri stessi titoli.

Con grande sdegno ho appreso di questa operazione dei sindacati, che, incurante dei principi che sono alla base della nostra costituzione, tutela la mediocrità.

Sono, pertanto, a chiedervi la cortesia di indirizzarmi al gruppo ed agli autori dell’articolo per condividere le loro posizioni.

Certa di un vostro riscontro, vi ringrazio e porgo distinti saluti.

Avv. Antonella Vaccaro

Egregia Avvocata,

detto fatto.

Giusto una precisazione: i sindacati non hanno agito con cattiveria in quest’operazione politica. Ma in malafede sì, perché sembra ormai che in questo Paese non si possa sostenere nessuna operazione politica senza una certa dose più o meno massiccia di malafede.

Tuttavia, c’è da aggiungere che i sindacati sono “obbligati” a questa malafede dal fatto che, mentre tutto cambia, la loro mission è rimasta uguale: tutelare chi ha un lavoro, anche a discapito di chi un lavoro non ce l’ha. Occorrerebbe che qualcuno li spingesse a riformarsi per poter agire con efficacia ed equità in situazioni difficili come questa.

Ciò li giustifica? Assolutamente no, perché a nostro sommesso parere il lavoro si tutela attraverso la giustizia e ciò che hanno combinato risulta profondamente ingiusto. Non solo nei riguardi vostri, ma di tutti i cittadini, che hanno un diritto minimo: confrontarsi con un’amministrazione stabile e a rigore di legge.

Questo è il motivo per cui, con la massima imparzialità, L’IndYgesto ha deciso di non assumere posizioni “terze”, tra l’altro ipocrite, ma di schierarsi con voi candidati.

Magari non siete perfetti, ma avete ragione ed è giusto che qualcuno lo noti e lo dica.

Grazie per la cortese attenzione

Ricambio i saluti

Saverio Paletta

28,888 Visite totali, 14 visite odierne

Comments

Be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP