Most read

Conti correnti, aumentano i costi

Lo rivela l’indagine della Banca d’Italia: circa sette euro e mezzo in più nel 2018. Invariati i conti on line

«Nel 2018 la spesa per la gestione di un conto corrente è cresciuta di 7,5 euro rispetto all’anno precedente, attestandosi a 86,9 euro».

È quanto emerge dall’indagine dei conti correnti della Banca d’Italia secondo cui si tratta del terzo aumento consecutivo, in netta accelerazione rispetto al 2017 (1,8 euro) e al 2016 (1,1) mentre le spese erano scese nel 2015 (-5,8 euro) e nel 2013 (-6,9 euro).

Rincari anche per i conti correnti postali (4,9 euro, 2,1 nel 2017); per i conti bancari on line il costo è rimasto sostanzialmente invariato a 15,5 euro. Le spese dei conti correnti bancari «sono aumentate principalmente per effetto dell’incremento dei canoni di base e dei canoni delle carte di debito». E «ha contribuito in modo significativo anche la crescita congiunta del numero di operazioni e delle corrispondenti commissioni applicate sui pagamenti automatici, sulle spese di scritturazione e sui bonifici on line (comunque su livelli significativamente più bassi di quelli agli sportelli)».

207 Visite totali, 4 visite odierne

Comments

Be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP