Most read

Banche in crisi, riprendono i rimborsi ai risparmiatori

Gli obbligazionisti già indennizzati possono richiedere ora l’integrazione del quindici per cento, mentre a fine luglio dovrebbe decorrere il termine per gli indennizzi

Riprendono i rimborsi ai risparmiatori coinvolti nelle crisi bancarie: gli obbligazionisti delle quattro banche che già hanno ottenuto indennizzo all’80% (Carife, Carichieti, Banca Marche e Banca Etruria) possono già richiedere al Fondo di solidarietà, gestito dal Fitd, l’integrazione del 15% prevista con la manovra mentre per i nuovi accessi si dovrà attendere ancora un po’.

Anche la Consap, infatti, ha messo online il nuovo sito del Fir – il Fondo per l’indennizzo dei risparmiatori aperto anche per Popolare di Vicenza e Veneto Banca e agli azionisti – precisando però che la data dalla quale potranno essere inviate le domande sarà indicata con un prossimo decreto ministeriale.

L’apertura del sito alla presentazione delle nuove istanze dovrebbe scattare entro fine luglio, e la data di partenza per la finestra di sei mesi per presentarle dovrà essere fissata con un ulteriore decreto di prossima emanazione.

 786 total views,  4 views today

Comments

Be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP