Most read

Rivolta a Hong Kong, cinque accusati

Il capo della polizia ridimensiona la portata dell’accusa: solo i più violenti dovranno rispondere

Il capo della polizia di Hong Kong Stephen Lo ha ridimensionato l’accusa di «rivolta» contestata in un primo momento a quanti hanno manifestato mercoledì scorso intorno al Parlamento contro la legge sulle estradizioni in Cina, dicendo che questa fattispecie di reato è da considerarsi valida solo verso i più facinorosi, quelli che hanno mostrato «comportanti violenti» nelle proteste.

In una conferenza stampa, secondo i media locali, Lo ha detto che della grave accusa dovranno rispondere solo cinque delle trentadue persone arrestate finora.

447 Visite totali, 4 visite odierne

Comments

Be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP