Most read

Oltre seimila campanacci. La collezione record di un pastore sardo

Salvatore Devias conserva le tipiche campane in bronzo per il bestiame sin dall’infanzia. L’imponente raccolta potrebbe diventare una mostra

Colleziona campane in bronzo per il bestiame da quando era bambino. Ora che ha compiuto quarantasette anni il cortile della sua casa di Orgosolo (Nuoro) ospita una collezione di oltre 6mila pezzi: un luogo che è diventato quasi un museo.

Aspira al Guinness dei primati Salvatore Devias, allevatore che ora sconta una pena in carcere. Una passione che raccontata su Facebook, nella Pagina del Giardiniere, da un amico di Devias, Nicola Dettori, cinquantottenne e amico di Devias.

Dettori ha acceso i riflettori su questa immensa collezione, ospitata sotto una tettoia appositamente costruita.

«Chi si trova davanti a questa collezione rimane a bocca aperta per la visione di uno spettacolo meraviglioso», ha spiegato all’Ansa Dettori. «Le campane sono tutte appese a dei tubi innocenti in base alla grandezza o in base all’utilizzo. Si tratta di una raccolta straordinaria che va esposta e fatta visitare». L’idea suggerita alla moglie del proprietario, Pasqualina Battaccone è di trasformare la collezione in una mostra.

1,544 Visite totali, 8 visite odierne

Comments

Be the first to comment on this article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go to TOP